meditazione… trascendentale

Quattro meditatori salgono sulla montagna e si siedono in posizione del loto per meditare. Chiudono gli occhi, calmano il respiro, lo seguono nel suo entrare ed uscire e pian piano rilassano tutte le tensioni e entrano in meditazione profonda.

Dopo qualche ora un meditatore che fin lì aveva resistito immobile, rompe il silenzio per schiarirsi la gola. Era più di un’ora che resisteva ma non ce la faceva più. Non passa molto che un altro meditatore – sapete come quando uno tossicchia e ti viene voglia anche a te? – si schiarisce la gola anche lui. Sembra che la meditazione stia andando a puttane ma tutto si calma e per qualche ora ritorna la tranquillità. Quando la meditazione si sta facendo sempre più profonda il terzo meditatore, che se l’era legata al dito, esclama “ma insomma, siete venuti qui a meditare o a fare casino?”.

Ha appena detto questa cosa che subito ritorna pentito alla sua meditazione.

Scende la notte e poi viene l’alba quando il quarto meditatore con grande calma puntualizza “vorrei far presente che io sono stato l’unico a non aver detto niente!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.